Il futuro delle energie solari ed eoliche

Il futuro delle energie solari ed eoliche

Quando si parla di fonti di energia rinnovabili e di energia alternativa non dannosa per l’ambiente le prime forme di energia che ci vengono in mente sono senza dubbio l’energia solare e quella eolica.

Entrambe le due tipologie si basano su tecnologie innovative, tra le più ecologiche in assoluto, rendendo l’ambiente più pulito e riducendo quindi il tasso di inquinamento, con costi davvero minimi.

Leggi tutto

Energie rinnovabili: entro il 2030 peseranno un quinto delle installazioni

rinnovabili39Stando a quanto svelato dall’ultimo report redatto dalla società di ricerca e di consulenza Global Data, “Power Market in Key Countries (China, US, India, Germany, UK, Italy, Saudi Arabia and Brazil), Capacity, Generation, Regulation Opportunities and Challenges to 2030“, entro tale data la capacità rinnovabile mondiale dovrebbe raggiungere quota 2.055 GW, con un tasso di crescita composto annuo pari all’8,2 per cento da oggi ai prossimi 17 anni.

La fonte di produzione di energia elettrica “preferenziale” per i prossimi anni sarà quella termica, con la capacità installata che crescerà dagli attuali 3.628 GW ai futuri 5.833 GW entro il 2030, con un tasso di incremento annuo pari al 2,8 per cento.

Leggi tutto

Energie rinnovabili e assicurazioni: forte crescita di un business ancora da sviluppare

biocarburantiIl business delle energie rinnovabili sembra essere ben lungi dall’esaurirsi.

Basti considerare, in proposito, che entro il 2020 si prevede un incremento degli investimenti sul settore eolico e su quello solare pari al 50 per cento dell’attuale livello, in grado di contribuire a spingere al rialzo – nei prossimi 5 anni – l’aumento di produzione di energia pulita al 40%.

Leggi tutto

Record per le rinnovabili italiane nel 2011

Il GSE (Gestore Servizi Energetici) ha pubblicato il suo report statistico sull’andamento delle energie da fonti rinnovabili italiane nel corso del 2011. Un rapporto, esordiamo nell’anticamera di questo nostro breve approfondimento, che riporta dei dati estremamente positivi, visto e considerato che nello scorso anno gli impianti alimentati con fonti rinnovabili, nella Penisola, sarebbero stati pari a 335.151 unità, con un volume che è oltre il doppio di quanto verificato durante il precedente 2010.

Leggi tutto

Energie rinnovabili, ultimi dati sulla crescita

Secondo quanto afferma un’indagine compiuta dal Wwf, il settore delle energie rinnovabili sarebbe cresciuto di un ritmo superiore al 30 per cento durante il 2009 e il successivo 2010. Un trend di sviluppo imponente, che nonostante la crisi economico finanziaria planetaria, dovrebbe poi aver progressivamente rallentato solo parzialmente nel corso del 2011 (+ 11%) e in questa prima parte del 2012, confermando le ipotesi di chi ritiene che il comparto eco-energetico sia uno di quei settori su cui val la pena puntare sforzi e risorse monetarie nel breve e nel lungo termine.

Leggi tutto

Pietro Colucci, biografia dell’imprenditore della green economy

Nato a Napoli nel 1960, laureato in economia e commercio, imprenditore fin dal 1982 alla guida dell’azienda di famiglia (attiva nel settore dei servizi ambientali), Pietro Colucci è uno dei nomi più noti nel panorama della green economy e della sostenibilità ambientale, ponendo a frutto la propria competenza e la propria passione in alcune delle più evidenti realtà del Paese.

Nel 2000, Colucci lancia l’acquisizione della divisione nazionale del gruppo statunitense Waste Management, l’allora leader nel settore dei servizi ambientali italiani. Due anni dopo, vara un importante piano industriale che prevede l’espansione delle attività al settore della produzione di energia da fonti rinnovabili. Dal 2006, e fino al 2011, è presidente dell’associazione Assoambiente. Tra le altre cariche ricoperte, quella di vice presidente della Federazione per i servizi ambientali (2006 – 2011).

Leggi tutto